Ciao, vuoi comprare un’ enciclopedia?

Siete al cinema, state guardando un film, a fine film un tizio a caso in sala, con la faccia un po’strana, vi tocca la spalla e vi chiede:

“Ciao! Ho visto che anche tu hai guardato Star Wars! Per caso sei interessato al tema Star Wars?”

La prima impressione non è fantastica. Ma se proprio volessi concedergli il beneficio del dubbio potresti rispondergli:

“Bhe si, ho appena visto un film su Star Wars”.

A quel punto la conversazione andrebbe più o meno in questo modo:

“Bellissimo! Sai anche a me interessa il tema Star Wars ed è importante confrontarsi, esattamente a qualche aspetto di Star Wars ti interessi?”

“Un po’ tutto…”

“Di dove sei?”

“Scusa amigo, dove vuoi arrivare?”

“Sai io sono parte di comunità che offre formazione in ambito Star Wars e progetti di rendita passiva a base Star Wars”

Ora al netto di tutto, del fatto che ci si deve lanciare e che è giustissimo cercare di aprire nuovi business, ma come si fa a porsi così?

O il proprio target sono degli totali sprovveduti da spennare (e può benissimo essere così, specialmente quando senti parlare di “rendite passive”) oppure non solo non si è capito il mezzo ma nemmeno le più elmentali basi della comunicazione.

Non terresti mai una conversazione del genere nella vita vera; che poio cosa penserebbero gli altri di te se lo facessi abitualmente? Perchè su internet dovrebbe essere diverso?

E questo è un discorso generale, se un modo di fare non funziona o non è appropriato nella vita “reale” probabilmente non lo è neanche in rete, con buona pace di chi ti chiede l’amicizia su Linkedin per mandarti un messaggio prefatto di vendita due secondi dopo.

Ciao, vuoi comprare un’ enciclopedia?
Scroll to top